Vai menu di sezione

Assistenza domiciliare: servizio pasto

Cos’è?

È un servizio che risponde all’incapacità dell’utente di prepararsi il pasto o di seguire un’alimentazione corretta e prevede la consegna quotidiana del pasto al domicilio della persona o presso strutture centralizzate e la sua somministrazione, quando sia ritenuto necessario.

I destinatari sono coloro che necessitano di sostegno, temporaneo o continuativo, in presenza di disabilità o di situazioni che comportino il rischio di emarginazione.

Come si attiva?

Occorre presentare domanda al Servizio socio-assistenziale presso la Comunità o all’assistente sociale di zona che provvederà alla valutazione del bisogno e dei requisiti.

Quanto costa?

Il costo a carico dell’utente è determinato con quote/pasto stabilite in base al reddito del nucleo familiare. A tal fine è opportuno presentare la dichiarazione sostitutiva relativa ai componenti ed alle entrate del nucleo familiare. Dalle entrate si possono detrarre, tra le altre, le spese sostenute per l’affitto, per i mutui, il riscaldamento e le spese condominiali. Alle persone con reddito uguale o inferiore al minimo vita si applica una quota base, mentre non è applicata la quota per la consegna.

A chi rivolgersi?
Chi fornisce il servizio?

Generalmente questo servizio è garantito dalla Comunità mediante convenzioni con soggetti pubblici e/o privati della zona.

  • A.P.S.P. (casa di riposo) Villa S. Lorenzo di Storo
  • A.P.S.P. (casa di riposo) Rosa dei venti di Condino
  • A.P.S.P. (casa di riposo) Odone Nicolini Pieve di Bono
  • A.P.S.P. (casa di riposo) S. Vigilio di Spiazzo
  • A.P.S.P. (casa di riposo) Abelardo Collini di Pinzolo
  • A.P.S.P. (casa di riposo) S. Croce delle Giudicarie Esteriori
  • Cooperativa Assistenza di Tione e Cooperativa Lavori in corso di Roncone
torna all'inizio del contenuto

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto