Vai menu di sezione

Assistenza domiciliare: aiuto domiciliare e sostegno alla persona

Cos’è?

Consiste in prestazioni erogate presso il domicilio delle persone singole o di famiglie, in modo che il sostegno non comprometta l’autonomia della vita nel proprio ambiente. I destinatari sono tutti coloro che, indipendentemente dalle condizioni economiche e sociali, necessitano di sostegno, temporaneo o continuativo, per la presenza di disabilità o di situazioni che comportino il rischio di emarginazione.

L’aiuto domiciliare e l’assistenza alla persona si compongono di tre tipi di attività:

  • Cura e aiuto alla persona: igiene personale (bagno, manicure, ecc.)
  • Governo della casa (riordino, pulizia dell’abitazione, ecc.)
  • Attività di sostegno psico-sociale e relazionale (accompagnamento per favorire i rapporti con l’esterno, promozione di forme di auto-aiuto, ecc.)
Come si attiva?

Per l’attivazione del servizio, occorre presentare domanda al Servizio socio-assistenziale presso la Comunità o all’assistente sociale di zona, che provvederà alla valutazione del bisogno e dei requisiti.

Quanto costa?

La persona che usufruisce del servizio è chiamata a sostenere un costo orario stabilito in base al reddito del nucleo familiare. A tal fine è opportuno presentare la dichiarazione sostitutiva relativa ai componenti ed alle entrate del nucleo familiare. Dalle entrate si possono detrarre, tra le altre, le spese sostenute per l’affitto, per mutui, il riscaldamento e le spese condominiali. Il servizio è gratuito per utenti con reddito uguale o inferiore al minimo vitale.

A chi rivolgersi?
Chi fornisce il servizio?

Il servizio è fornito dalla Comunità direttamente attraverso i propri operatori socio-sanitari e socio-assistenziali o attraverso una convenzione con la “Cooperativa Assistenza”.

torna all'inizio del contenuto

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto