Vai menu di sezione

Turismo come occasione di sviluppo delle Giudicarie

Avviato il progetto di promo-comunicazione per l'estate 2019.

La volontà della Comunità è ancora quella di investire nel turismo attraverso un progetto che coinvolga unitariamente tutti e quattro gli ambiti delle Giudicarie. Quindi, perfettamente in linea con il Protocollo d’intesa “Turismo Giudicarie  2020”, sottoscritto dalla Comunità delle Giudicarie e dai soggetti deputati alla promozione locale (Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, Azienda per il Turismo Terme di Comano-Dolomiti di Brenta, Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali, Consorzio Turistico Valle del Chiese), anche per il 2019 è stato condiviso un nuovo “Piano di comunicazione” per il turismo nelle Giudicarie.

Un progetto comune che mira, con specifiche azioni di comunicazione, a far conoscere il territorio e le specificità delle Giudicarie a nuovi e potenziali turisti, un piano di marketing multicanale che si rivolge in parte al mercato nazionale, ma senza dimenticare l’importante mercato estero (Germania, Austria e Svizzera). Si tratta di un programma di azioni pensate  per offrire ai turisti la percezione delle molte possibili esperienze da vivere in un territorio tanto ricco e variegato. Anche per il del 2019 la regia è stata affidata a Trentino Marketing, che ha coordinato e ponderato numerose azioni “offline” su televisioni, radio, quotidiani e riviste e,  contestualmente, sui canali online, realizzando contenuti da promuovere sui canali web, attraverso le app e specifiche campagne sui social. Si tratta quindi di tante attività intraprese nell'ottica di intercettare, attraverso diversi mezzi di comunicazione, sempre più contatti interessati a trascorrere una vacanza nei quattro ambiti delle Giudicarie.

Naturalmente sono molteplici e variegati anche i temi condivisi dal territorio, nella prospettiva di evidenziare i punti di forza di ogni ambito, promuovendo vacanze slow condotte in contesti particolarmente qualificati sul piano ambientale e in grado di proporre esperienze uniche rispetto all'enogastronomia, alla ruralità e alle attività outdoor, tra cui spiccano mountain-bike, trekking  e pesca.

Accanto quindi a programmi tv come la fortunata trasmissione “Sereno Variabile”, con la quale si andrà a promuovere i sapori, la cultura e le tradizioni del nostro territorio, ci saranno redazionali sul “Corriere della Sera” e su “Dove” in cui troverà spazio la vacanza attiva, con consigli sui luoghi da vedere; non mancheranno servizi specifici su riviste di settore come “Alpin” e “Outdoor” che mostreranno consapevolmente l’offerta hiking e trekking  e con specifiche campagne su “Outdooractive.com”, “Bergsteiger”, “Bergfex”, “Native Display”  e “You Tube” verranno promosse le più belle destinazioni da visitare e le cose possibili da scoprire per gli amanti dell’outdoor.

Come sottolineato dall'Assessore al Turismo della Comunità delle Giudicarie, Walter Ferrazza, si tratta di “un investimento complessivo di oltre 200 mila euro, in grado di valorizzare al meglio la promozione di un territorio tanto unico da offrire risposte anche ai turisti più esigenti e che insieme alla prosecuzione del progetto ‘Evvai’, che contempla la manutenzione delle colonnine a servizio dei biker e una specifica campagna digitale attivata direttamente da Aziende per il Turismo e Consorzi, rivolte al target famiglia sul mercato italiano, rende la promozione completa e suggestiva”.

Un progetto condiviso, oltre che dalla Comunità delle Giudicarie, da Trentino Marketing e dalle Aziende per la promozione turistica e dai Consorzi Turistici, anche dai due BIM del Sarca e del Chiese, che permette di anno in anno di far crescere un settore strategico come quello turistico.

Il presidente della Comunità, Giorgio Butterini, sottolinea che “il progetto 2019 rappresenta la naturale continuazione di un percorso iniziato da alcuni anni e che investe l’intera legislatura. Il piano ha una duplice valenza: promuovere lo straordinario patrimonio delle Giudicarie e, grazie al coinvolgimento di APT e Consorzi e al supporto strategico di Trentino Marketing, favorire la massima integrazione degli ambiti territoriali, elemento imprescindibile per la crescita socio-economica”.

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto