Vai menu di sezione

La gestione dei rifiuti (in aggiornamento)

Le Giudicarie hanno un'economia diversificata: turismo, agricoltura, artigianato e industria. La vera ricchezza di questo territorio, però, proviene dall'ambiente naturale. I rifiuti, per la loro quantità e in qualche caso per la pericolosità, possono compromettere il delicato equilibrio ambientale e diventare causa di distruzione di un habitat di rara biodiversità e di bellezza paesaggistica universale.

Il Servizio di Igiene Ambientale della Comunità gestisce, su delega dei 25 Comuni, il ciclo completo dei rifiuti le cui operazioni materiali di raccolta e trasporto dei rifiuti sono affidate, tramite gara ad evidenza pubblica, ad una Ditta esterna.

In armonia con le indicazioni della Provincia Autonoma di Trento, obiettivo della Comunità delle Giudicarie è ridurre il rifiuto residuo, ovvero tutto il materiale che rimane a valle di una corretta differenziazione dei rifiuti e come tale non è riciclabile; accanto a questo sta assumendo sempre più importanza la qualità delle frazioni differenziate raccolte, le quali possono essere effettivamente riciclate solo se rispondono ad elevati standard di purezza.

Valuta questo sito

torna all'inizio