Vai menu di sezione

Trasferimento mutuo agevolato ad altra banca

La banca deve essere convenzionata con la PAT.

Il mutuo agevolato può essere trasferito ad altra banca, purché convenzionata con la Provincia Autonoma di Trento a condizione che:

  • la tipologia di contributo pubblico (costante o variabile) rimanga invariata;
  • la surrogazione non comporti costi aggiuntivi a carico del bilancio provinciale;
  • l’importo del nuovo mutuo non sia superiore al debito residuo pre-surrogazione.

La surrogazione decorre a inizio del semestre di ammortamento (1° gennaio, 1° luglio) successivo a quello di presentazione della richiesta di surrogazione all'ente competente. 

Modulo 2015 x domanda di surrog mutuo Edilizia 125,45 kB 

Valuta questo sito

torna all'inizio