Vai menu di sezione

Sospensione pagamento rate di mutuo agevolato

La sospensione è relativa alla sola quota capitale della rata.

I beneficiari di mutuo agevolato, previo consenso della banca mutuante, possono sospendere il pagamento della rata di mutuo allungando il piano di ammortamento (“traslazione” della rata). La sospensione è relativa alla sola quota capitale della rata, quindi il mutuatario è tenuto a pagare l’intera quota interessi della rata sospesa. Infatti, in caso di sospensione del pagamento della rata, il contributo pubblico non è erogato.

Se i beneficiari di mutuo agevolato sono anche titolari del reddito di garanzia (cioè beneficiari dell’intervento di sostegno economico di cui all’art. 35, comma 2, della L.P. 13/2007), possono presentare domanda di rimborso spese relative alla sospensione della rata di mutuo. Tra le spese rimborsabili rientrano anche gli interessi maturati sulla rata oggetto di sospensione.

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto