Vai menu di sezione

Contributi per installazione impianti di allarme e/o di videosorveglianza

Presentazione delle domande dall'8 marzo all'8 aprile 2016.

Dal giorno 8 marzo all'8 aprile 2016 sono aperti i termini per presentare, presso l'Ufficio Edilizia della Comunità delle Giudicarie, la domanda al fine di ottenere un contributo per l'installazione degli impianti di allarme e/o di videosorveglianza nella prima casa di abitazione, ai sensi del comma 3 dell'art. 54 della L.P. 22 aprile 2014, n. 1 e ss.mm.

Sono ammessi a contributo gli interventi di installazione di impianti di allarme e di videosorveglianza nella prima casa di abitazione conformi alle norme del gruppo CEI EN50131 per gli impianti di allarme ed alle norme del gruppo CEI EN50132 per gli impianti di videosorveglianza. Entrambe le tipologie di interventi devono essere garantite per almeno due anni dalla data dell'installazione.

Per gli interventi di installazione di tali impianti l'importo massimo di spesa ammessa a contributo è pari a Euro 4.000,00 (IVA inclusa), mentre il contributo è pari al 40% della spesa ammessa.

L'Ufficio Edilizia della Comunità delle Giudicarie è a disposizione per eventuali chiarimenti in merito alla domanda di contributo (tel. 0465/339525 - ediliziaabitativa@comunitadellegiudicarie.it).

Per tutte le informazioni si rimanda ai criteri attuativi ed al modulo di domanda sotto riportati.

Valuta questo sito

torna all'inizio