Ti trovi in:

Home » La Comunità » Servizi ed Uffici » Uffici » Tesoreria

Tesoreria

Il servizio di tesoreria è affidato ad un istituto di credito o a più istituti tra loro associati, attraverso una gara ufficiosa alla quale devono essere invitati almeno tre istituti di credito. L’affidamento del servizio può essere rinnovato al tesoriere in carica, senza la predisposizione di una gara, per una sola volta e per un periodo di tempo non superiore al primo affidamento.

I rapporti fra la Comunità e il tesoriere sono regolati dalla normativa regionale e da apposita convenzione di tesoreria. La convenzione stabilisce:

  • la durata del servizio, non inferiore a 3 anni e non superiore a 5
  • le modalità organizzative e le condizioni economiche per la realizzazione del servizio
  • le anticipazioni di cassa
  • le delegazioni di pagamento a garanzia dei mutui
  • la tenuta dei registri e delle scritture obbligatorie
  • i provvedimenti in materia di bilancio da trasmettere al tesoriere
  • la rendicontazione periodica dei movimenti attivi e passivi da trasmettere alla Comunità
  • le modalità di accertamento dell’effettivo pagamento degli assegni e degli altri mezzi di pagamento utilizzati

Il servizio finanziario trasmette tempestivamente al tesoriere:

  • il bilancio di previsione esecutivo
  • le deliberazioni esecutive relative a storni, variazioni, prelevamenti dal fondo di riserva, assestamento di bilancio, provvedimenti di riequilibrio di quest’ultimo
  • l'elenco dei residui attivi e passivi
  • la deliberazione di nomina dell’organo di revisione
  • le delegazioni di pagamento dei mutui contratti dalla Comunità
  • la copia del regolamento

L’organo di revisione e il responsabile del Servizio finanziario effettuano annualmente, entro il 31 ottobre, il riscontro fra la contabilità della Comunità e quella del tesoriere e degli altri agenti contabili. Il responsabile del servizio finanziario può disporre, senza preavviso, accertamenti sulle giacenze di cassa del servizio di tesoreria, del Servizio economato e degli altri agenti contabili.

Competenze

I titoli di proprietà della Comunità sono gestiti dal tesoriere che ha l’obbligo di riscuotere le entrate alle rispettive scadenze e di versare le somme sul relativo conto di tesoreria.
Il tesoriere ha il compito di informare la Comunità di ogni irregolarità o impedimento relativi alla riscossione delle entrate.

Posizionamento nell'organigramma

Servizio di appartenenza