Ti trovi in:

Home » Il territorio » Servizi sanitari

Menu di navigazione

Il territorio

Servizi sanitari

In questa sezione del sito presentiamo i principali servizi in campo sanitario di cui è possibile usufruire nelle Valli Giudicarie.

Per ogni servizio sono riportati i recapiti e le informazioni principali.

Emergenza Sanitaria - Tel. 118
Centralino - Tel. 0465/331111
Pronto Soccorso - Tel. 0465/331333
Servizio rapporti con il pubblico - Tel. 0465-331347
Centro Unificato Prenotazioni (C.U.P.) - Tel. 848 816 816

Trentino Emergenza 118 è la struttura dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari che assicura gli interventi di emergenza sanitaria a favore di tutta la popolazione. Il Servizio è sempre operativo, è gratuito e viene attivato mediante una semplice telefonata.

Elenco delle farmacie presenti nel territorio

Elenco delle Aziende Pubbliche per il Servizio alla Persona

A.V.U.L.S.S. – Associazione per il Volontariato nelle Unità Locali dei Servizi Socio-Sanitari

Direzione Distretto

  • Tione, Via Trento n. 15
  • tel. 0465-331111
  • fax 0465-321795
  • direttore: dott. Franco Fiorentini, direzione@tio.apss.tn.it 

Direzione Presidio ospedaliero

  • Tione, Via Ospedale n. 11
  • tel. 0465 331111
  • direttore dott. Umberto Papa 

Servizio rapporti con il pubblico

  • Tione, Via Trento n.15
  • tel. 0465-331347

Il Servizio ha come finalità principale quella di facilitare e migliorare il rapporto fra il cittadino ed i servizi aziendali. Le sue peculiari funzioni sono:

  • informare i cittadini sui servizi offerti dall’Azienda;
  • ascoltare i cittadini per analizzare la qualità dei servizi;
  • tutelare i cittadini che presentano segnalazioni di disservizio (reclami);
  • promuovere la collaborazione con le associazioni di volontariato.

Stabilimenti termali: Comano Terme, Val Rendena Terme.

La Guardia Medica – o Servizio di continuità assistenziale – garantisce l’assistenza sanitaria per le urgenze notturne, festive e prefestive, assicurando, negli orari non coperti dal medico di famiglia o dal pediatra di libera scelta, interventi domiciliari territoriali. In particolari situazioni di necessità, ove le condizioni strutturali lo consentono, il medico può eseguire prestazioni ambulatoriali, può prescrivere medicine (però solo necessarie per una terapia d’urgenza per due/tre giorni) e può, se necessario, rilasciare proposte di ricovero ospedaliero e certificati di malattia per i lavoratori, ma limitatamente ai turni di guardia e per un massimo di tre giorni.

Punti prelievo per analisi diagnostiche