Vai menu di sezione

Regole e A.S.U.C.

Regole e A.S.U.C.

  COMUNITÀ DELLE REGOLE DI SPINALE E MANÉZ
Sede: a Ragoli, Via Roma n. 19
Tel: 0465-322433
Fax: 0465-323123
Internet: www.regolespinalemanez.it 
info@regolespinalemanez.it 
Comitato amministrativo: Zeffirino Castellani (presidente), Onorio Bertolini(vicepresidente), Daniele Bolza, Luca Cerana, Alberto Giovanella, Leopoldo Scalfi.
Segretario: dott.ssa Olga Maffei 
Da secoli la vita delle genti di Ragoli, Montagne e Preore si intreccia con i boschi ed i pascoli del monte Spinale e della Val Manéz: due proprietà tuttora indivise e godute collettivamente dagli uomini che partecipano alla Regola dei due monti: un rapporto tra una popolazione ed il suo territorio che si perpetua dal 1249.

A.S.U.C. – Amministrazione Separata Usi Civici

Centro Studi e Documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive
Sede: a Trento, Via Prati n. 2
Tel. 0461-883497
Fax 0461-883496
Internet: www.jus.unitn.it/usi_civici/home.html
usi_civici@jus.unitn.it

A.S.U.C.di Ballino (Fiavé)
A.S.U.C.di Borzago (Spiazzo)
A.S.U.C.di Favrio (Fiavé)
A.S.U.C.di Fisto (Spiazzo)
A.S.U.C.di Stumiaga (Fiavé)
A.S.U.C.di Mortaso (Spiazzo)
A.S.U.C.di Fiavé Fiavè
A.S.U.C.di Stenico
A.S.U.C.di Comano (Lomaso)
A.S.U.C.di Darzo (Storo)
A.S.U.C. di Dasindo (Lomaso)
A.S.U.C.di Saone (Tione di Trento)
A.S.U.C.di Agrone (Pieve di Bono)
A.S.U.C. di Tione di Trento
A.S.U.C.di Cologna (Pieve di Bono)
A.S.U.C.di Iavré (Villa Rendena)
A.S.U.C.di Strada (Pieve di Bono)
A.S.U.C.di Verdesina (Villa Rendena)
A.S.U.C.di Por (Pieve di Bono)
A.S.U.C.di Villa Rendena

 

 

BIBLIOTECHE PUBBLICHE DI LETTURA

CONDINO - Biblioteca pubblica comunale
resp.: Innocenzo Falco  -  (patrimonio 15.200 libri)
Via Lamarmora, 13 c/o Municipio
Tel: 0465-622018 - Fax: 0465-622018
condino@biblio.infotn.it

 
PIEVE DI BONO - Biblioteca pubblica comunale
resp.: Stefano Marchetti - (20.500 libri)
c/o Centro scolastico
Tel: 0465-674128 - Fax: 0465-674128
pievedibono@biblio.infotn.it 

PINZOLO - Biblioteca pubblica comunale
resp.: Carla Maturi - (28.500 libri)
Via Genova, 80
Tel: 0465-503703 - Fax: 0465-503703
pinzolo@biblio.infotn.it

Punto di lettura:  MADONNA DI CAMPIGLIO
Via Monte Spinale, 14
resp. Barbara Pollini - (5.800 libri)
Tel: 0465-440844 - Fax: 0465-440844
campiglio@biblio.infotn.it
Punto di lettura:  SPIAZZO
Via San Vigilio
resp. Anna Lorenzi - (1.400 libri)
Tel: 0465-803192
spiazzo@bblio.infotn.it

 
COMANO TERME - Biblioteca intercomunale
Via Prati, 1 - Ponte Arche
resp.: Aldo Collizzolli - (32.900 libri)
Tel: 0465-702215 - Fax: 0465-702215
ponte.arche@biblio.infotn.it

Punto di lettura: SAN LORENZO IN BANALE
fr. Prato, 23/a  (3.000 libri)
Tel: 0465-734413
sanlorenzobanale@biblio.infotn.it

 
RONCONE - Biblioteca pubblica comunale
resp.: Giuliana Filosi  (24.300 libri)
P.za C. Battisti, 1
Tel: 0465-901781 - Fax 0465-901781
roncone@biblio.infotn.it
STORO - Biblioteca pubblica comunale
resp.: Salvatore Poletti - (25.000 libri)
Via C. Battisti, 48
Tel: 0465-686910 - Fax 0465-686026
storo@biblio.infotn.it

Punto di lettura: BAITONI di Bondone
Via di Mezzo, 10 - (1.500 libri)
38080 Bondone
Tel: 0465-689408
bondone@biblio.infotn.it   

TIONE - Biblioteca pubblica comunale
resp.: Teresa Radoani - (39.500 libri)
Via D. Chiesa, 1
Tel: 0465-322018 - Fax: 0465-322018
tione@biblio.infotn.it

Punto di lettura:  RAGOLI
Via Roma, 38 - Casa Rusca  (1.000 libri)
Tel: 0465-322565
ragoli@biblio.infotn.it 

CENTRO STUDI JUDICARIA – Pubblicazioni e ricerche storiche
Viale Dante, 46 – Tione
Tel. e Fax: 0465-322624
Internet: www.judicaria.it
centrostudi@judicaria.it

Il Centro Studi Judicaria è nato il 1º dicembre 1982 a Tione di Trento, sede del Bim del Sarca, grazie alla prima direzione presieduta da Basilio Mosca, attuale presidente onorario.

L’associazione, che ha dato luogo al Centro Studi, ha lo scopo di raccogliere, salvaguardare e valorizzare elementi ed aspetti sociali ed umani che, sotto il profilo culturale, ambientale ed economico, rappresentano la storia delle Giudicarie e territori finitimi, di pertinenza dei Consorzi dei BIM fondatori (articolo 2 dello Statuto del Centro Studi).

Si tratta dell’antica Judicaria, territorio del Sommolago benacense che anticamente aveva questo nome e si estendeva dall’Alto Garda e Ledro alle valli Giudicarie comprendendo la valle dei Laghi, l’altopiano di Molveno-Andalo, la val Rendena, i territori ex asburgici e trentini della Valvestino.

Sono 60 i Comuni amministrativi interessati dalla Judicaria, ricadenti in tre comprensori: Giudicarie, Alto Garda e Ledro, parte della Valle dell’Adige.

Presidente: Graziano Riccadonna 

Vice-presidente: Danilo Mussi 

Direttivo: Giuliano Beltrami, Franco Bianchini, Walter Facchinelli, Federica Fanizza, Enzo Filosi, Gianni Poletti,  Gilberto Nabacino, Fiorenza Tisi, Roberto Panelatti rappresentante Comune di Praso, oltre a due rappresentanti dei Consorzi Bim del Sarca, Albino Salvaterra  e del Chiese, Franco Armani

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto