Vai menu di sezione

Agricoltura e foreste

L’Agricoltura in provincia di Trento ricopre un ruolo di primaria importanza, a livello economico, sociale ed ambientale. Infatti ai 600.655.000 Euro (anno 2002) che costituiscono la produzione lorda vendibile del settore agricolo, occorre aggiungere l’apporto di reddito derivato dalle numerose attività indotte.

L’indirizzo produttivo è volto ad un elevato livello qualitativo, scelta necessaria per poter competere con le aree agricole di pianura ad elevata meccanizzazione e con minori costi di produzione. La valorizzazione dei prodotti viene di prevalenza effettuata da organismi a carattere cooperativo, che costituiscono l’ossatura dell’economia agricola trentina.
Sin dai primi anni ’90 gli agricoltori trentini si sono dotati di disciplinari per ottenere produzioni di qualità e rispettose dell’ambiente. Questi fondamentali strumenti devono oggi essere aggiornati alla luce delle norme in materia di certificazione e concorrere a sviluppare un processo di certificazione delle filiere produttive.
Il termine che meglio di altri esprime l’identità della terra trentina è l’aggettivo “forestale”. Questo perché le Foreste rivestono con continuità ogni montagna, occupando oggi il 56% del territorio provinciale (6212 Kmq). 
Le Foreste in Trentino disegnano un paesaggio frutto del secolare apporto fra la comunità locale ed il suo patrimonio boscato, rapporto che ha portato al formarsi di una cultura del bosco e, più in generale, della montagna, come testimoniato anche dalle aree protette che interessano il 25% del territorio.
Il bosco è la forma più naturale di uso del suolo, ma è anche il risultato dell’azione dell’uomo che nel bosco e con il bosco ha vissuto ricavando dallo stesso una serie di utilità essenziali per la stessa sopravvivenza. Ancora oggi, pur a fronte di grandi cambiamenti sociali, il bosco è in grado di esprimere, sulla stessa superficie, pur con priorità diverse, innumerevoli funzioni a favore dell’uomo.
COLDIRETTI – Sede di TRENTO
Organizzazione sindacale aderente alla Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti
Presidente: Gabriele Calliari
Indirizzo: TRENTO - Via Giusti n. 40
Telefono: 0461/915575
Fax: 0461/913093
trento@coldiretti.it 
COLDIRETTI – Ufficio di zona di TIONE
Presidente: Alessandro Carloni
Segr. di zona: Maria Rosa Fustini
Indirizzo: TIONE - Via Circonvallazione, 63
Telefono: 0465/321163
Fax: 0465/324888
Altri Organismi o Enti aventi sede presso la Coldiretti Trento:
• Associazione provinciale contabilità aziendale
• Associazione provinciale pensionati coltivatori diretti mezzadri e coloni
• Associazione vignaioli del Trentino
• Coordinamento per l’imprenditoria femminile
• Federazione provinciale Clubs 3P
• Impresa Verde Trentino-Alto Adige Srl
• Patronato EPACA
• Centro Assistenza Imprese Col diretti del Trentino Srl
• Periodico mensile “Il Contadino” (tiratura ca. 12.000 copie)
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
DIPARTIMENTO AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE
Indirizzo: TRENTO – Via G.B. Trener, 3
Tel.: 0461/495796
Fax: 0461/495872
www.trentinoagricoltura.it
dip.agricoltura@provincia.tn.it - info@trentinoagricoltura.net 
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
SERVIZIO VIGILANZA E PROMOZIONE DELLE ATTIVITA’ AGRICOLE
Indirizzo: TRENTO – Via G.B. Trener, 3
Tel.: 0461/495921
Fax: 0461/495763
www.trentinoagricoltura.it
serv.vigila@provincia.tn.it
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
SERVIZIO AZIENDE AGRICOLE E TERRITORIO RURALE
Indirizzo: TRENTO – Via G.B. Trener, 3
Tel.: 0461/495641
Fax: 0461/495865
www.trentinoagricoltura.it
serv.aziendeagricole@provincia.tn.it 
UFFICIO AGRICOLO PERIFERICO di ROVERETO/RIVA/TIONE
Sezione di TIONE
Direttore: Diego Bleggi
Indirizzo: TIONE - Via Circonvallazione n. 65
Tel.: 0461/343308
Fax: 0461/343309
uap.tione@provincia.tn.it
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
DIPARTIMENTO RISORSE FORESTALI E MONTANE
Indirizzo: TRENTO – Via G.B. Trener, 3
Tel.: 0461/495981
Fax: 0461/495716
www.foreste.provincia.tn.it 
dip.risorseforestali@provincia.tn.it 
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
SERVIZIO FORESTE E FAUNA
Indirizzo: TRENTO – Via G.B. Trener, 3
Tel.: 0461/495942
Fax: 0461/495957
www.foreste.provincia.tn.it 
serv.foreste@provincia.tn.it 
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
SERVIZIO CONSERVAZIONE DELLA NATURA
E VALORIZZAZIONE AMBIENTALE
Indirizzo: TRENTO – Via G.B. Trener, 3
Tel.: 0461/496161
Fax: 0461/828092
www.foreste.provincia.tn.it 
serv.naturaambiente@provincia.tn.it
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
SERVIZIO BACINI MONTANI
Indirizzo: TRENTO – Via G.B. Trener, 3
Tel.: 0461/495703
Fax: 0461/495701
www.bacinimontani.provincia.tn.it 
bacinimontani@provincia.tn.it
UFFICIO DISTRETTUALE FORESTALE
Direttore: Roberto Zoanetti
Indirizzo: TIONE - Via Circonvallazione n. 65
Tel.: 0461/343306
Fax: 0461/343307
www.foreste.provincia.tn.it 
uff.forestaletione@provincia.tn.it
Ha competenza sulle Stazioni Forestali di:
TIONE, Via Circonvallazione, 65 - tel. 0465 343314, comandante: isp. Roberto Andrighettoni;
CONDINO, Via Roma, 49 - tel. 0465 621034, comandante: isp. Franco Salvaterra;
PIEVE DI BONO, Via al Ben, 2 - tel. 0465 674010, comandante: isp. Aldo Giovanella; 
PINZOLO, Via della Pace, 7 - tel. 0465 501080, comandante: isp.c. Virginio Parisi;
PONTE ARCHE, Via C. Battisti, 38/c - tel. 0465 701462, comandante: isp. Severino Viviani; 
SPIAZZO, Via S. Vigilio, 1/a - tel. 0465 801102, comandante: isp. Bruno Todeschini
AGENZIA DEL LAVORO
della Provincia Autonoma di Trento
Indirizzo: TRENTO – Via Guardini, 75
N. Verde: 800-264760
Tel.: 0461/496018
Fax: 0461/496180
Internet: www.agenzialavoro.tn.it
direzione@agenzialavoro.tn.it
CENTRO PER L’IMPIEGO di TIONE
Agenzia del Lavoro
Responsabile: Rosanna Parisi
Indirizzo: TIONE – Via Circonvallazione n. 63
Tel.: 0465/343308
Fax: 0465/343309
tioneCI@agenzialavoro.tn.it
I Centri per l'impiego sono le strutture dell'Agenzia del Lavoro che territorialmente svolgono le principali funzioni di assistenza al collocamento e servizi per l'impiego in favore dei lavoratori e dei datori di lavoro. 
CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, AGRICOLTURA E ARTIGIANATO
Presidente: Adriano Dalpez
Segretario: Marco Zanoni
Indirizzo: TRENTO - Via Calepina n. 13
Tel.: 0465/887111
Fax: 0465/986356
Internet: www.tn.camcom.it
info@tn.camcom.it
L’impegno sostanziale della C.C.I.A.A. di Trento è rivolto alla cura degli interessi del sistema economico provinciale, per favorirne lo sviluppo, per garantire la corretta regolazione del mercato e per mediare il rapporto tra le imprese e la Pubblica Amministrazione.
CASEIFICIO SOCIALE PINZOLO – FIAVE’ – ROVERETO Scarl
Presidente: Eugenio Schelfi 
Direttore: Sergio Paoli 
Indirizzo: FIAVE’ – Via Degasperi n. 12/a
Tel.: 0465/735004
Fax: 0465/735430
Internet: www.caseificiofiave.com
pinzolo-fiave@caseificiofiave.com - pinzolo@caseificiofiave.com 
Il Caseificio riassume nella denominazione sia il riferimento al territorio geografico di competenza sia la storia della sua graduale costituzione. Sorto nel 1892 per iniziativa di un gruppo di allevatori di bovini da latte di Fiavé, il primo nucleo di aggregazione era rappresentato da un caseificio turnario. In un locale privato ogni conferitore lavorava a turno il proprio latte e quello degli altri soci, portandosi a casa burro e formaggio di giornata. Si passò alla forma giuridico organizzativa di società cooperativa nel 1948. Da allora il caseificio ha acquisito gradualmente, per adesione spontanea, produttori di latte di zone e comuni delle Giudicarie ed ha aggregato altre realtà cooperative operanti nello stesso settore. La crescita numerica dei soci conferenti ed il continuo aumento della quantità di latte prodotto, hanno determinato da un lato la necessità di ampliare la struttura originaria e dall'altro hanno consentito di riunire sotto un'unica ragione sociale realtà, esperienze e tipologie di prodotti eterogenei, ma di grande valore aggiunto.
CONSORZIO VOLONTARIO per la TUTELA DEL FORMAGGIO 
D.O.P. SPRESSA delle GIUDICARIE
Presidente: Mauro Povinelli
C.d.A.: Mauro Polla (Vicepresidente), Luca Collini, Valentino Collini, Daniele Adami
Collegio Sindacale: Federico Polla, Luciano Caola, Luigi Tisi 
Indirizzo: FIAVE’, Via Degasperi n. 12/a (c/o Caseificio)
Tel.: 0465/735004
Fax: 0465/735430
pinzolo-fiave@caseificiofiave.com - pinzolo@caseificiofiave.com
Nell’anno 2001 era stata costituita l’Associazione per la richiesta della D.O.P. per il formaggio “SPRESSA delle GIUDICARIE”, composta dai produttori e trasformatori di latte destinato alla produzione della “Spressa”, il tipico formaggio giudicariese. Lo scopo era quello di ottenere la registrazione della Denominazione di Origine Protetta – D.O.P. per il formaggio “SPRESSA delle GIUDICARIE”, in base al Reg. CEE 2081/92, nonché di promuovere, diffondere e sostenere il disciplinare presentato al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ed alla Comunità Europea di Bruxelles e di attuare le disposizioni emanate dalla Provincia Autonoma di Trento, dello Stato Italiano e dell’Unione Europea in merito a tale iniziativa. 
Dopo che la relativa pratica ha percorso il complicato, ma necessario, iter burocratico durato cinque anni, sul finire del 2003 la preposta Commissione Europea ha iscritto la “SPRESSA delle GIUDICARIE” nell’Albo dei prodotti a denominazione di origine protetta (D.O.P.). Il relativo regolamento (n. 2275/2003) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea n. 336 del 23 dicembre 2003.
Al fine di assicurare maggiori garanzie a beneficio del nuovo prodotto D.O.P., l’Associazione nel mese di marzo 2004 è stata trasformata in Consorzio di Tutela, con sede legale in Fiavé, retta da un C.d.A. composto da cinque membri, con alla presidenza il sig. Flavio Masè di Strembo, che rappresentano le seguenti categorie: Caseifici, allevatori produttori di latte, stagionatori.
Nello specifico, il Consorzio di Tutela ha i seguenti compiti:
a)Promuovere la conoscenza della D.O.P. “SPRESSA delle GIUDICARIE” su tutti i mercati;
b)Tutelare la D.O.P. da abusi;
c)Valorizzare il prodotto;
d)Informare i consumatori con tutti i mezzi ed iniziative;
e)Curare gli interessi generali della D.O.P.
Il riconoscimento della D.O.P. per la “SPRESSA delle GIUDICARIE” apre prospettive allettanti per la nostra economia agricola, per un formaggio che, si spera, in futuro potrà fruire di un più ampio e remunerativo mercato, nel contesto di una importante tutela di livello europeo. 
Ricordiamo che l’area di produzione della D.O.P. “SPRESSA delle GIUDICARIE” è costituita dal territorio dei Comuni del Comprensorio delle Giudicarie e della Val di Ledro, e precisamente: Bersone, Bezzecca, Bleggio Inferiore, Bleggio Superiore, Bocenago, Bolbeno, Bondo, Bondone, Breguzzo, Brione, Caderzone, Carisolo, Castel Condino, Cimego, Concei, Condino, Daone, Darè, Dorsino, Fiavé, Giustino, Lardaro, Lomaso, Massimeno, Molina di Ledro, Montagne, Pelugo, Pieve di Bono, Pieve di Ledro, Pinzolo, Praso, Preore, Prezzo, Ragoli, Roncone, San Lorenzo in Banale, Spiazzo, Stenico, Storo, Strembo, Tiarno di Sopra, Tiarno di Sotto, Tione, Vigo Rendena, Villa Rendena, Zuclo.
COPAG – COOPERATIVA PRODUTTORI AGRICOLI GIUDICARIESI Scarl
Presidente: Rodolfo Brochetti
Direttore: Remo Maffei
Sede: LOMASO – fraz. Dasindo, Via G. Prati n. 1
Tel.: 0465/701793
Fax: 0465/702693
Internet: www.copagtrentino.it
copag@cr-surfing.net
Costituita nel 1977 da un gruppo di 25 agricoltori, la COPAG ha raccolto e unificato l’eredità di altre piccole realtà dei Comuni giudicariesi. Nel 1983 ha completato il magazzino di conservazione e lavorazione della patata, iniziando un costante recupero della pataticoltura da pasto e da seme.
Attualmente la COPAG è formata da un centinaio di soci; gli impianti di lavorazione e di confezionamento sono costantemente aggiornati alle nuove tecnologie, rendendo la Cooperativa in grado di offrire il massimo anche come presentazione e cura del prodotto.
COOPERATIVA AGRI NOVANTA Scarl
Presidente: Vigilio Giovanelli
Direttore: Arturo Donati
Sede: STORO - Via Regensburger, 23/25
Tel.: 0465/686614
Fax: 0465/686614
Internet: www.agri90.it
info@agri90.it
La Cooperativa è stata fondata nei primi anni ’90 per tutelare, valorizzare e diffondere il grano nostrano, una varietà caratteristica del “marano”, che ha trovato nel Basso Chiese un ambiente ideale per crescere ed affermarsi.
Oggi questo cereale rappresenta la bandiera agricola della zona e le sue peculiarità sono individuabili nella colorazione rossastra della granella, nella ricchezza di amidi e proteine e nella frattura vitrea della cariosside.
Negli ultimi anni la Cooperativa ha sviluppato anche la coltura dei piccoli frutti e degli ortaggi, nonché la produzione dei marroni, altro frutto caratteristico della zona.

Titolo della pagina
Agricoltura e foreste
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto