Ti trovi in:

Home » I Comuni » Comune di Porte di Rendena

Comune di Porte di Rendena

Il Comune di Porte di Rendena è stato istituito con decorrenza 1° gennaio 2016 dalla fusione dei Comuni di Villa Rendena, Darè e Vigo Rendena.

Il paese di Villa Rendena è posto all'imbocco meridionale della Val Rendena, nel punto in cui il torrente S. Valentino si getta nella Sarca. Come diversi villaggi giudicariesi è stato ricostruito dopo i furiosi incendi che all'inizio dello scorso secolo avevano distrutto le sovrastrutture lignee delle massicce case rendenesi.
La passata attività economica di Villa Rendena è legata ad alcune attività artigianali tradizionali. Assai rinomato era l´artigianato degli zoccoli di legno, che ebbe un forte impulso durante la seconda guerra mondiale. A Iavrè vi era pure una scuola statale di pizzi e merletti, innestatasi sull'antica attività familiare, un tempo assai apprezzata. Queste attività artigianali e industriali erano comunque affiancate da una solida economia silvo-pastorale. Lo testimoniano le numerose baite che punteggiano i versanti della Valle di S. Valentino che, con le cascate formate dal Rio Bedù, è una delle più belle "porte" dell'Adamello Trentino e del Parco Adamello-Brenta. Nella parte più profonda del solco di valle confluiscono tre alte convalli solitarie: la Vallina, la Valletta Alta, la Val Dossà. In quest'ultima sorge il bivacco Dosson, spartano ricovero a 2300 m, sotto il Passo delle Vacche, che costituisce un valico per la selvaggia Val di Daone.

L'originario nucleo del paese di Darè è posto sul fondovalle della Sarca e sta proponendo un nesso urbanistico con il vicino paese di Vigo, alla cui parrocchia appartiene dal punto di vista religioso. L'oratorio di S. Rocco fu eretto in occasione della peste nel 1579 e riedificato nel XIX secolo. Alcune delle case che si sono salvate dai cinque incendi che distrussero il paese (l'ultimo fu nel 1962) presentano le tipiche strutture architettoniche rendenesi: ampio tetto a due spioventi coperto di “scàndole”, timpano e sovrastrutture lignee, portali in granito.

Vigo Rendena (dal latino "vicus" - villaggio) è comunità particolarmente orgogliosa del proprio nome e delle proprie origini. Etimo e storia attestano la sua nascita con i primi insediamenti umani nella valle: quale entità fissa ed autonoma è da far risalire all'era gallica e, precisamente, verso il secolo IV a.C. Lo storico Tacito, nel I secolo d.C., ha lasciato scritto che i piccoli insediamenti umani, censiti nelle nostre aree alpine, ancora nel 100 a.C. eran "pagus" che convergevano in centri più organizzati chiamati "vicus".
Da quanto risulta dal materiale d'archivio storico, le notizie finora ritrovate sull'esistenza e sui regolamenti della comunità di Vigo, risalgono a pergamene che trattano delle ripartizioni del territorio con le vicine comunità di Pelugo, Iavrè e Darè. Il documento più antico è datato 1384 ed è relativo al tracciato di confine (massi su cui sono state scolpite delle croci). La storia del paese è stata un susseguirsi di unione e separazione politico-amministrativa con Darè e Iavrè.
Per quanto riguarda l'economia del paese, il settore edilizio ha avuto una notevole espansione dal secondo dopoguerra; inoltre è sede di un importante artigianato mobiliero specializzato in divani, poltrone e salotti.

Il centro di Verdesina appartenne al comune di Villa Rendena fino al 1788, quando ottenne l'autonomia comunale. Sul finire dell'800, gli amministratori dei Comuni di Villa Rendena, Iavrè e Verdesina furono contattati dal Capitano Distrettuale di Tione con l'intento di rendere possibile la loro unione in un unico ente ma questo tentativo si risolse con un nulla di fatto. Dopo la prima guerra mondiale vi fu in tutto il Trentino una cospicua riduzione del numero di Comuni e tTale cambiamento riguardò anche Villa Rendena, Verdesina e Javrè, che, in forza del Regio Decreto del 6 maggio 1928 n. 1183, si trovarono uniti in un unico Comune facente capo Villa Rendena.

Municipio: Fraz. Villa Rendena - Via di Verdesina n. 9
Tel. 0465/321370 - Fax 0465/321818
protocollo@comuneportedirendena.tn.it
www.comuneportedirendena.tn.it
Sindaco: ENRICO PELLEGRINI
Feste patronali: 20/1 SS. Fabiano e Sebastiano (Verdesina) - 10/8 S. Lorenzo (Darè-Vigo) - 15/8 S. Maria Assunta (Iavrè) - 11/11 S. Martino (Villa)
CAP
38080
Abitanti
1796
Superficie km2
41
Altitudine (metri sul livello del mare)
608
Frazioni
Villa Rendena, Darè, Vigo Rendena - Altri centri abitati: Verdesina, Iavrè.
Sede comunale principale