Ti trovi in:

Home » I Comuni » Comune di Fiavé

Comune di Fiavé

Immagine decorativa
Il paese si trova sull'altopiano morenico di Lomaso, posto tra la valle della Duina, il Monte Cogórna e il Monte Misone e deriva dalla confluenza dei tre nuclei medievali di Sabadini, Piazza e Sotratori. E' un centro turistico e rurale, noto per l'allevamento del bestiame e per la pregiata produzione lattiero-casearia.
All'estremità di questo nucleo sorgono le chiese di S. Rocco, dei S.S. Fabiano e Sebastiano e di S. Zeno e sono particolarmente interessanti da vedere anche il palazzo dei Conti d'Arco, il palazzo Levri ed il Convento.
A circa un chilometro dall'abitato, in località Torbiera, è stato individuato un ambiente di elevata valenza bioecologica e naturalistica, definito "biotopo". In aggiunta all'interesse ambientale, la Torbiera di Fiavé si pone come stazione archeologica di rilevanza internazionale. L'intera zona ha conservato strutture e testimonianze di vita con insediamenti su palafitte, risalenti al 2300 a.C.
Il Comune è costituito anche dalle frazioni di Stumiaga e Fàvrio, piccoli villaggi tipicamente giudicariesi e dal paese di Ballino, importante via di comunicazione tra le Giudicarie ed il Garda; nella rupe sovrastante l´abitato si apre l'enorme caverna detta "la Camerona", a cui è possibile accedere.



Municipio: Via San Zeno, 18/a
Tel. 0465/735029 - Fax 0465/735024
info@comune.fiave.tn.it
www.comune.fiave.tn.it
Sindaco: Angelo Zambotti
Frazioni: Stumiaga, Fàvrio, Ballino
Feste patronali: 17/1 S. Antonio (Stumiaga), 20/1 S. Sebastiano (Fiavé), 3/2 S. Biagio (Fàvrio), 13/12 S. Lucia (Ballino)
CAP
38075
Stemma
Immagine decorativa
Evoluzione demografica
Popolazione 1921-2011
Abitanti
1106
Superficie km2
24
Altitudine (metri sul livello del mare)
669
Codice Istat
022083
Frazioni
Ballino, Favrio (Favri), Stumiaga
Comuni Limitrofi
Comano Terme, Bleggio Superiore, Ledro e Tenno
Nome degli abitanti
fiavetani (i fiavégi)
Sede comunale principale