Ti trovi in:

Home » I Comuni » Comune di Borgo Chiese

Comune di Borgo Chiese

Il Comune di Borgo Chiese è stato istituito con decorrenza 1° gennaio 2016 dalla fusione dei Comuni di Condino, Cimego e Brione.

Condino è una borgata di rilevanti tradizioni storico-civiche, allungata nel fondovalle; costituiva la sede più meridionale delle antiche Sette Pievi giudicariesi, comprendente il territorio da Cìmego al Lago d'Idro, con Bagolino e la Valvestino, poi bresciane.
E' centro culturale e artistico, ed inoltre paese industriale, artigianale e commerciale di notevole rilevanza. Vi prosperano soprattutto l'artigianato del legno, l'industria della carta e quella metallurgica. Condino condensa la tipica architettura ed urbanistica giudicariese ed è disposto sulle due piazze maggiori di Villa e di S. Rocco, da cui dipartono le stradette e gli androni.
Dell'antico fulgore conserva alcuni preziosi tesori d'arte che si possono ammirare nell'antica pieve di S. Maria Assunta, della cui esistenza si ha notizia già nel 1192, nella chiesa di S. Rocco e in quella di S. Lorenzo, del XVI secolo.

Il paese di Cimego sorge parte su un pendio terrazzato e parte di conoide, con il rio Cìmego che scende dall'altopiano di Boniprati e divide il paese in due: a destra Quartinàgo, a sinistra Balbarone e Villa con la parrocchiale di S. Martino, di cui si hanno cenni fin dal 1365. E' uno dei pochi paesi trentini in cui siano state rinvenute epigrafi romane e luogo di interesse geologico.
L'abitato presenta il volto degli agglomerati bassogiudicariesi, contraddistinti da vie strette e ripide, da androni profondi ricavati nei blocchi edilizi, con case massicce, alcune delle quali conservano ancora timpani lignei, ballatoi e portali di granito. Interessante è anche la chiesetta di S. Antonio abate del 1482.
Da ricordare il sentiero etnografico Rio Caino, suggestiva passeggiata dove, accanto alla storia, si propone di portare alla luce informazioni di carattere naturalistico, scientifico e botanico. Si possono visitare insediamenti artigianali (fucine che andavano ad acqua, fornaci per produrre la calce), insediamenti militari (le trincee dell'esercito italiano durante la Grande Guerra), strutture della civiltà contadina come le malghe, dove svolgeva il lavoro il casaro, o le radure in cui il carbonaio sviluppava la sua arte.

Situato ai piedi del Dos delle Rocche (1267 m), Brione è il villaggio che sorge in posizione più elevata della Val del Chiese. Da qui lo sguardo domina su paesi e campi della valle fino al Lago d'Idro, in un'atmosfera d´altri tempi.
Da visitare la chiesa parrocchiale di S. Bartolomeo, del 1300, ricostruita nel 1524 e poi ampliata nel 1863.

Municipio: Fraz. Condino - Piazza S. Rocco n. 20
tel. 0465/621001 - fax 0465/621799
comune@pec.comune.borgochiese.tn.it
http://www.comune.borgochiese.tn.it
Sindaco: CLAUDIO PUCCI
Feste patronali: 15/8 S. Maria Assunta (Condino) - 24/8 S. Bartolomeo (Brione) - 11/11 S. Martino (Cimego).
CAP
38083
Abitanti
1989
Superficie km2
54
Altitudine (metri sul livello del mare)
444
Frazioni
Condino, Cimego, Brione
Sede comunale principale